artisti/opere d'arte

artista del giorno 12 – Giotto


L’8 gennaio 1337 moriva Giotto. Oggi avrei voluto scrivere un articolo su Basquiat, ma vista la ricorrenza mi è sembrato doveroso dare il posto al Sig. Giotto di Bondone, rimandando a domani Jean-Michel!

La leggenda vuole che venga scoperto da Cimabue, mentre sta disegnando il suo gregge sui sassi e preso dal maestro nella sua bottega. Tra Assisi e Padova svolge due dei cicli più importanti, dove mette in risalto le sue doti di innovazione.

Ha uno sguardo amorevole verso quel mondo che rappresenta, sia con le persone e con gli animali: mi ha sempre colpito il cammello dell’Adorazione dei Magi della Cappella Scrovegni, con quel musetto sorridente, quasi fumettistico eppure così realistico all’interno dell’intera opera. Personaggi e animali così diversi uno dall’altro, ognuno con la sua personalità e le sue caratteristiche, come l’oste delle Nozze di Cana che ha le sembianze delle sue giare, dove addirittura le pieghe dell’abito sembrano riprendere le decorazioni sulle otri davanti al lui.

Una voglia di sperimentare e capire che il mondo non è piatto ma fatto di tre dimensioni, con quegli esercizi di tecnica che si vedono nel crocefisso del Presepe di Greccio e nelle due gabbiette della Cappella Scrovegni. Una tridimensionalità che non è mai ostentata come prova della sua bravura, ma piuttosto diventa elemento che accresce la veridicità dell’intera opera. Il tutto studiato con una sapiente geometria che è ben visibile anche nella costruzione delle montagne e degli spazi architettonici dove l’artista gioca con i continui dentro-fuori. Riesce a creare degli effetti prospettici non solo con la tridimensionalità degli edifici, ma anche dal degradare dello spazio, con un effetto che sembra anticipare primordialmente Leonardo.

due curiosità: nella Cappella degli Scrovegni sono presenti il primo bacio della storia dell’arte, tra Gioacchino e Sant’Anna e la prima conversazione tra Giovanni Battista e Gesù nella visita di Maria ad Elisabetta!! 🙂

Per maggiori informazioni: creativeproject@hotmail.it

Annunci

8 thoughts on “artista del giorno 12 – Giotto

  1. Giotto…
    Hai scritto tutto, tutto da condividere.
    Assisi martoriata,con mia fortuna avevo visitato la cittadella prima del terremoto.
    Gli affreschi di Giotto calmano l’anima. Sono eterei eppure ritraggono l’immanenza delle cose terrene, anche quando trattano argomenti metafisici. Il Bacio ne è il testimone.
    E la Madonna nella parte superiore della cattedrale di Assisi, una Madonna che ha il volto di Santa Chiara ( non mi dire che non te ne eri accorta) Ha una espressione dolcissima , come una tenera mamma qualsiasi, nessuna velata malinconia, nessuna estasi, solo una dolce espressione che commuove.
    Penso che Giotto abbia intuito le prospettive, ma ha preferito dedicarsi ai volti, con quel suo serafico modo di ritrarli, come se volesse trasmetterci in qualche modo la benevolenza Divina che riverbera in ogni individuo.
    La cappella degli Scrovegni è un gioiello inestimabile, due anni or sono ho portato mio figlio a visitarla e son riuscito a coinvolgerlo, anche se l’arte medioevale non lo interessava granché.
    Un abbraccio e un grazie
    Giancarlo

    Mi piace

    • eheh! è che purtroppo non si può scrivere tutto :P!!!! assisi io l’ho vista dopo il terremoto e ti assicuro che è stato fatto un egregio lavoro di restauro!! 🙂 questi ragazzi di oggi (mi ci metto anche io ovviamente, ma sono un caso anomalo che ama l’arte bizantina e quella contemporanea) che apprezzano di più l’arte contemporanea di quella medievale!
      buona giornata
      doni

      Mi piace

    • Mi piacerebbe leggere cosa pensi di Peter Brughel, per non far torti a Bizantini ed a Moderni – post moderni ed avanguardie.
      In fondo e’ stato un precursore naïf , un corrente, o meglio una forma d’ arte tuttora viva….
      Attendo quando vorrai, se vorrai.
      Un abbraccio
      Giancarlo

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...